(VIP EDITION) Il matrimonio di Re Manfredi al Castello Svevo di Trani
|

Francesca coinvolgerà i membri della “agenzia pubblicitaria” in un’immersione storica con rievocazione del matrimonio e del relativo banchetto più famoso dell’epoca medievale in Puglia. Insieme dovremo trovare le giuste idee per dare forza alla promozione di questo luogo così ricco di suggestione per gli eventi del passato che aprono squarci di immaginazione ancora nel presente. Alla fine la Direzione del Castello dovrà dire la sua opinione sulla nostra proposta.

Il tuo “amore ideale” in Galleria Borghese a Roma
|

Susanna e “la Direzione della Galleria” ti faranno entrare nell’anima più profonda dell’arte della GALLERIA Borghese e le opere più importanti lì esposte non avranno più segreti per te. Ma la vera sfida sarà mettere tutta la tua mente, la tua creatività e il tuo cuore, per imparare a vivere l’emozione dell’arte e tradurla in un tuo personale messaggio pubblicitario di successo.

(VIP EDITION) Le Maschere dei Palazzi di Lecce … fuori e dentro di noi
|

Rosemarie ti aiuterà ad immergerti in una Lecce del barocco arricchita dai particolare abbellimenti ai volti, curiosi, spaventosi, intriganti e osservanti, maschere che danno al centro storico un aspetto particolare, suscitano emozioni e curiosità, parlano delle credenze che sono rimaste nella memoria fino ai giorni nostri. Un maestro cartapestaio ti illustrerà l’arte della maschera “fuori” e, tramite un prezioso talismano potrai fare tua l’antica tradizione di lasciar fuori il male e far entrare in te il bene. Un viaggio nell’inconscio collettivo che ti farà toccare le tue corde più profonde per finire, come sempre, con un grande brindisi.

(VIP EDITION) L’Enigma di Otranto e il Sacro Graal
|

Imma ti guiderà in una vera caccia al tesoro culturale attraverso i passaggi più segreti della Otranto medievale, tra la Chiesa di San Pietro, il Castello e la Cattedrale di S. Annunziata

In fuga dai pirati a Portofino (Passeggiata, Show Cooking e Degustazione per la famiglia)
|

Ci immergeremo con l’aiuto di Silvia negli eventi del XIII secolo, l’epoca in cui i Pirati Corsi usavano mettere a ferro e fuoco la parte più ricca della costa ligure, costringendo i pescatori a trasferirsi sulle colline dell’attuale parco di Portofino. Comprenderemo le conseguenze di questa fuga per lo stile di vita di quei pescatori che, obbligati a nascondersi dai predoni, dovettero loro malgrado diventare agricoltori e montanari. Ripercorreremo i sentieri del Parco, imparando a riconoscere le erbe del bosco e ad apprendere come si usano in cucina, assisteremo alla preparazione del pesto alla genovese secondo la ricetta tradizionale tramandata alla moglie dell’oste dell’Antica Locanda del Mulino del Gassetta. Non mancheranno delle sorprese speciali quando poi scenderemo verso le esclusive spiagge lungo il percorso che ci porterà a Portofino dove, nei panni dei fuggiaschi sopravvissuti, ci recheremo a celebrare la “Grazia Ricevuta” presso l’antica Chiesa di San Giorgio .

1818, Lord Byron arriva a Ca’ Zen, tutti i servitori al lavoro nella villa sul Delta del Po’
|

Luigi, ti accoglierà con il suo tipico entusiasmo, rivestendo i panni del maggiordomo capo di Ca’ Zen. Ti porterà a scoprire le attività tipiche della corte dei nobili che hanno vissuto in questa splendida Villa Veneta. rimasta come ad inizio ‘800 ai tempi delle “scappatelle amorose” di Lord Byron con la giovane contessa Guiccioli. Rivivrai le tradizioni di questa casa rivestendo i panni di un servitore di Ca’ Zen. Parteciperai ad una caccia (fotografica) della fauna tipica di questo territorio selvaggio e ancora incontaminato situato sul delta del fiume Po. Imparerai i segreti della preparazione dei cavalli, costruirai la tradizionale ocarina in ceramica come dono per l’atteso Lord Byron.

29 dicembre 1514: sommossa di popolo contro il Conte Tramontano a Matera
|

Rosanna, nei panni del leggendario personaggio di Brunetta, ti porterà a rivivere un drammatico momento realmente accaduto nella storia Medievale della città di Matera. Scoprirai le ragioni per cui il Castello Tramontano è rimasto incompleto, rivivrai i sentimenti che mossero la popolazione a cacciare il tiranno che sopraffaceva la popolazione per le sue smanie di potere e di conquista, godrai di una visita guidata attraverso le vie e al Duomo di Matera e assisterai ad una dimostrazione artigianale della caratteristica lavorazione locale della cartapesta.

La tunica di Faroaldo II (Storia Medievale e la tessitura della canapa)
|

Veronica, nei panni di dottoranda in Storia Medievale, ti condurrà alle origini dell’Abbazia di San Pietro in Valle, celeberrima abbazia longobarda umbra, che conserva la bellissima Lastra di Orso e il più importante ciclo di affreschi umbro pre-giottesco. Approfondirai le tradizioni della Valnerina visiterai il Museo della Canapa. Potrai ascoltare la storia di Faroaldo II, raccontata dagli esperti del luogo, apprendere e sperimentare come si svolgeva la tessitura della canapa con un antico telaio d’epoca e, infine suggellare l’impresa con una degustazione di prodotti tipici.

Il tesoro di Palazzo Ammicc, femmn assje e iuommn picc (caccia al tesoro a Bernalda)
|

Imma e Giusy, nelle vesti delle figlie del signor Lambicco, ti guideranno in una caccia alla scoperta della ricetta perduta. Immersi nel cuore del Metapontino godrai della visita dal centro storico a palazzi storici dell’antica Camarda, passando davanti a Palazzo Margherita (propriètà di Francis Ford Coppola). Farai un tour della California del Sud e, grazie agli indizi, ricostruirai la ricetta e troverai gli ingredienti che serviranno per realizzare l’originale “scorzetta”. Avrai l’occasione di vedere all’opera mastro Spinelli che ti mostrerà la vera ricetta della Scorzetta bernaldese. Il tutto si concluderà con un brindisi che accompagnerà il “dolce epilogo”.

“Trotula De Ruggiero”, prima Dama della Medicina Salernitana dell’XI Secolo
|

Clelia, calata nel ruolo di Trotula, il più famoso medico donna dell’Università di Salerno, ti farà conoscere il celebre passato medievale di questo splendido capoluogo, portandoti a scoprire i luoghi più rappresentativi della città e la vita della dottoressa Trotula, descrivendo in chiave divulgativa gli aspetti salienti della Scuola Medica Salernitana nel periodo del suo massimo splendore durante l’XI e il XII Sec .Tu invece rivestirai i panni di un allievo della Scuola Medica Salernitana proveniente dal Nord Europa sarai incaricato di cercare le specie botaniche con proprietà antivenefiche (contro i veleni). Imparerai a riconoscere alcune piante e, godendo di un panorama mozzafiato, gusterai tisane dagli effetti benefici nella suggestiva tisaneria dell’Orto Botanico

1 2 3 4