Il tesoro di Palazzo Ammicc, femmn assje e iuommn picc (caccia al tesoro a Bernalda)

Imma e Giusy, nelle vesti delle figlie del signor Lambicco, ti guideranno in una caccia alla scoperta della ricetta perduta. Immersi nel cuore del Metapontino godrai della visita dal centro storico a palazzi storici dell’antica Camarda, passando davanti a Palazzo Margherita (propriètà di Francis Ford Coppola). Farai un tour della California del Sud e, grazie agli indizi, ricostruirai la ricetta e troverai gli ingredienti che serviranno per realizzare l’originale “scorzetta”. Avrai l’occasione di vedere all’opera mastro Spinelli che ti mostrerà la vera ricetta della Scorzetta bernaldese. Il tutto si concluderà con un brindisi che accompagnerà il “dolce epilogo”.

“Il Giallo” di Vietri sul Mare

Gaetana, ti accoglierà alle porte della costiera amalfitana, e ti porterà ad immergerti da protagonista nella indescrivibile bellezza di questo luogo capace di racchiudere in un solo sguardo il blu del mare, il verde delle scogliere, il giallo dei limoni. Incontrerai quelle persone del posto che da sempre tramandano le tradizioni del Giallo: il giallo dei limoni, squisiti e sugosi, che utilizzerai per la produzione del famoso “Limoncello”, un liquore giallo che Gaetana ti insegnerà a realizzare secondo l’antica ricetta contadina. Il giallo della ceramica che andrai a plasmare e dipingere nella bottega del mastro artigiano dove imparerai anche a valorizzare i brillanti colori del paesaggio. Al termine di questa memorabile Storia Artès, la nomina ad Ambasciatore sarà veramente il suggello della tua trasformazione in “locale tra i locali”.

I Cavalieri che liberarono la Val D’Orcia da Ghino di Tacco

Michele, signore del Borgo, ti porterà alla scoperta della Valdorcia in sella al tuo “cavallo ciclato” e alla fine, festeggerai libando nei lieti calici insieme ai cavalieri che fecero l’impresa, tutti riuniti nella dimora di Michele.

Il Grande Concorso Fotografico all’Oasi WWF di Alviano (Natura unica e selvaggia in Umbria)

Elena ti introdurrà nella meravigliosa Oasi WWF di Alviano per partecipare ad un concorso fotografico, messo in scena appositamente per te, che durerà una intera giornata e che ti porterà a caccia (fotografica) degli animali e delle piante più rare presenti nell’Oasi. Gli esperti biologi che l’organizzazione del Parco metterà a tua disposizione ti introdurranno alle peculiari caratteristiche naturali del luogo, mentre Elena avrà il compito di guidarti nei rudimenti della fotografia naturalistica ad appostamento.

Il Testamento della Tarantella, l’eredità del Barone Bellelli

Angelo e Daniela, sono professionisti consolidati in materia di danza, musica e tradizione popolare del Sud Italia. Ti coinvolgeranno in una vera e propria festa contadina presso l’Azienda Rurale Bellelli nelle campagne di Paestum, a poche centinaia di metri dall’Area Archeologica. Nei panni di un agricoltore del posto, sarai protagonista di una festa paesana realizzata appositamente per te. Imparerai a ballare la versione originale della Tarantella Cilentana affiancato dallo staff di ballerini e musicisti del gruppo di danza e musica popolare Settebocche, con il contorno della vivida partecipazione di un folto gruppo di persone locali. Vivrai un momento memorabile, unico e irripetibile, un inserimento autentico e genuino nella tradizione popolare di questa meravigliosa terra campana, dove potrai apprezzare tutti i sapori tipici dei prodotti locali in un ricco banchetto approntato per te direttamente da Maria, titolare della storica Azienda Rurale Bellelli.

(VIP EDITION) Il Grande Concorso Fotografico all’Oasi WWF di Alviano

Elena ti introdurrà nella meravigliosa Oasi WWF di Alviano per partecipare ad un concorso fotografico, messo in scena appositamente per te, che durerà una intera giornata e che ti porterà a caccia (fotografica) degli animali e delle piante più rare presenti nell’Oasi. Gli esperti biologi che l’organizzazione del Parco metterà a tua disposizione ti introdurranno alle peculiari caratteristiche naturali del luogo, mentre Elena avrà il compito di guidarti nei rudimenti della fotografia naturalistica.

(VIP EDITION) I Cavalieri che liberarono la Val D’Orcia da Ghino di Tacco

Michele, signore del Borgo, ti porterà alla scoperta della Valdorcia in sella al tuo “cavallo ciclato” e alla fine, grazie agli insegnamenti di una esperta cuoca, imparerai a cucinare una antica ricetta tipica di quella terra, festeggiando infine e “libando nei lieti calici” insieme ai cavalieri che fecero l’impresa, tutti riuniti nella dimora di Michele.

(VIP EDITION) La tunica di Faroaldo II

Veronica, nei panni di dottoranda in Storia Medievale, ti condurrà alle origini dell’Abbazia di San Pietro in Valle, celeberrima abbazia longobarda umbra, che conserva la bellissima Lastra di Orso e il più importante ciclo di affreschi umbro pre-giottesco. Approfondirai le tradizioni della Valnerina visiterai il Museo della Canapa. Potrai ascoltare la storia di Faroaldo II, raccontata dagli esperti del luogo, apprendere e sperimentare dal vivo come si svolgeva la tessitura della canapa imparando a tessere con un antico telaio d’epoca.

(VIP EDITION) Scaccia la malasorte da Napoli con il tuo amuleto magico!

Insieme a Luisa, che veste i panni della Direttrice dell’Accademia delle Belle Arti, ti immergerai nella Napoli delle tradizioni più antiche, imparerai le più antiche giaculatorie della tradizione napoletana contro la sfortuna. Attraversando i vicoli più nascosti sarai introdotto all’arte scultorea della città. Nell’ateliér di un vero artista napoletano di grande fama costruirai il “Pulcicorno” il tuo originale amuleto personale, con cui potrai rivivere gli antichi riti contro la sfortuna. La giornata terminerà mangiando insieme la leggendaria pizza napoletana in un locale tradizionale con sottofondo di musica locale. Al tuo ritorno a casa … ne avrai di cose da raccontare!

L’altra faccia della Madonna dell’Idris (artigianato e prodotti tipici a Matera)

Rosanna, nei panni della contessa Beatrice, ti porterà a vivere una esperienza indimenticabile ed esclusiva attraverso gli straordinari Sassi di Matera, esplorando le peculiari chiese di San Giovanni in Monterrone e Madonna dell’Idris, con le loro storie intimamente intrecciate con quelle della città. Scoprirai i segreti della lavorazione del tufo presso un autentico maestro tufarolo, che ti insegnerà a realizzare un pezzo unico, un manufatto in tufo. Visiteremo una autentica casa in tufo locale e, per finire, andremo a celebrare il successo dell’impresa partecipando ad un pranzo tipico a base di prodotti locali.

1 2 3 4 5