Il matrimonio tra Nocciola e Cioccolato

Giuliana Nocciola ed Emanuele Cioccolato hanno deciso di celebrare il loro matrimonio a Giffoni, il paese della Nocciola IGP. L’organizzazione è affidata a Mariagrazia, esperta di nocciola ed associata de “La Città Della Nocciola”. Per l’evento avrà bisogno di aiuto da parte di cuochi specializzati e personale di sala, naturalmente non possono mancare musicisti e ballerini.
Non tirarti indietro, anche tu sei stato reclutato per preparare la festa! Mariagrazia ti aspetta presso “Villa Rizzo” e non dimenticare di portare con te il ferretto dell’ombrello!

“Trotula De Ruggiero” prima dama della Medicina Salernitana dell’XI sec.

Salerno anno 1099 d.c. Sibilla Da Conversano è in fin di vita per aver succhiato il veleno dalla ferita del marito Roberto II Duca di Normandia colpito in battaglia nel corso della prima Crociata. Per fortuna Trotula De Ruggiero, una delle prime donne Medico della storia italiana, non si arrende e coinvolge i suoi allievi nella preparazione di un potente antidoto ottenuto dalla miscela di erbe curative raccolte nel Giardino della Minerva.
Ma ora non esitare, c’è bisogno anche di te! Fatti trovare alla nona ora del mattino presso la Villa Comunale di Salerno e non dimenticare di portare un’ampollina per le analisi!

Il testamento della Tarantella, l’eredità del Barone Bellelli

Maria Bellelli è l’erede del patrimonio del Barone Bellelli e, alla lettura del testamento, scopre un’inaspettata clausola da rispettare: le tradizioni della comunità devono essere celebrate ogni anno con una grande festa nella quale i contadini dovranno ballare la famosa “Tarantella Cilentana”. L’organizzazione viene affidata a Daniela e Angelo, due professionisti di danza ed esperti di tradizioni, che si mettono subito alla ricerca di contadini.
Vuoi aiutare Daniela ed Angelo a realizzare questo incarico così impegnativo? Presentati per le prove presso l’Azienda Rurale Bellelli e, mi raccomando, non dimenticare di portare un fazzoletto di stoffa colorato!

I misteri di Castel dell’Ovo

Gli abitanti di Borgo Marinaro, antico quartiere di Napoli, hanno segnalato che una misteriosa presenza si aggira ogni notte all’interno di Castel Dell’Ovo dove vengono ritrovati reperti enigmatici. Viene incaricata di risolvere il mistero Maria Sofia, Direttrice della Biblioteca Nazionale di Napoli che, per trovare la soluzione decide di convocare i più autorevoli studiosi internazionali.
In qualità di membro della delegazione di esperti sei invitato a presentarti domani all’appuntamento presso l’ingresso di Castel Dell’Ovo

Scaccia la malasorte da Napoli con il tuo amuleto magico!

Forse non ti sei accorto che il dispettoso “Monaciello” ha nascosto tutti i nostri amuleti ed ora a Napoli regna la sfortuna. Ieri, con gli abitanti del quartiere Spaccanapoli, abbiamo chiesto aiuto a Luisa, la Direttrice dell’Accademia di Belle Arti per costruire un portafortuna più potente. La direttrice ha detto che sa cosa si può fare e ci ha dato appuntamento per domani mattina all’alba all’Accademia.
Mi raccomando, vieni puntuale, non aspettiamo i ritardatari. Ah, dimenticavo, ricordati di portare il sale!