Il riscatto di Linguaglossa
|

Nadia è una guida naturalistica esperta del territorio di Linguaglossa. Nei panni di una giovane bracciante dell’epoca fomenterà la ribellione verso il famigerato principe Bonanno. I contadini potranno riscattare la propria terra grazie alla vendita del vino e degli ortaggi coltivati presso la cascina più importante del paese. Grazie a questo impianto narrativo potrai immergerti insieme a Nadia e ai suoi amici nella storia di Linguaglossa, nelle sue radici culturali e sociali, imparerai a coltivare la vigna e la terra come i contadini siciliani si tramandano da generazioni.

La Cucina del Monsù dall’aristocrazia siciliana dell’800
|

Mariagrazia è specializzata nella gestione della produzione agricola per cui ci porterà ad incontrare alcune aziende agricole dove impareremo a valutare l’altissima qualità delle produzioni agroalimentari locali, trovando gli ingredienti necessari per una perfetta ricetta Monsù. Monica ci insegnerà a cucinare un piatto stagionale oltre a trasferirci l’arte di come si apparecchia la tavola secondo lo stile Monsù. Alla fine degusteremo il frutto del nostro lavoro facendo festa tra un racconto e un altro sulle tradizioni della cucina e dello stile di vita siciliano.

Con Zio Tanu ad Acireale per ritrovare le nostre radici
|

Elisa ti coinvolgerà con la familiarità di una parente ad immergerti nell’atmosfera siciliana, in una esperienza che mescola natura, mare, pesca, storie e tradizioni con i racconti di Zio Tanu e di tante altre persone locali che ti faranno sentire a casa tua in un caleidoscopio di odori e sapori tipicamente siciliani. Faremo festa a base di una bella mangiata di pesce in un ristorante tipico sul porto e non mancheranno le sorprese.